20 fatti sulla missione di sbarco sulla Luna dell'Apollo 11

Scegliamo di andare sulla Luna - John F. Kennedy Il 16 luglio 1969, tre uomini partirono nello spazio per fare la storia - il primo sbarco sulla Luna con equipaggio. L'Apollo 11, anche anni dopo, non smette mai di interessare e ispirare.


Scegliamo di andare sulla Luna - John F. Kennedy



Il 16 luglio 1969, tre uomini si lanciarono nello spazio per fare la storia: il primo sbarco sulla Luna con equipaggio. L'Apollo 11, anche anni dopo, non smette mai di interessare e ispirare. Dopo aver setacciato gli archivi, abbiamo raccolto 20 fatti affascinanti sulla missione di sbarco sulla Luna dell'Apollo 11, l'emblematico viaggio del desiderio dell'umanità di esplorare e scoprire.



Informazioni sulla missione di atterraggio lunare

La missione Apollo 11 è stata lanciata alle 09:32 EDT il 16 luglio 1969 da Cape Kennedy (ora Cape Canaveral) con tre astronauti a bordo: il comandante, Neil Armstrong, il pilota del modulo di comando, Michael Collins e il pilota del modulo lunare, Edwin Aldrin. Con il mondo che osservava, la loro missione era atterrare sulla Luna e tornare con successo.

Il 20 luglio 1969, alle 15:17 EDT, dopo quasi 76 ore in orbita, Aldrin e Armstrong sono atterrati con successo sulla Luna, facendo quel primo passo storico poche ore dopo alle 22:56 EDT. Anche se probabilmente hai guardato le riprese dell'evento, c'è molto altro da scoprire sulla missione Apollo 11. Ecco i nostri 20 principali fatti sugli sbarchi sulla Luna per iniziare.



  1. Il razzo più potente mai costruito

Il razzo Saturn V della NASA è stato utilizzato durante tutto il programma Apollo, inclusa la missione Apollo 11 sulla Luna. Rimane, anche oggi, il razzo più pesante, più alto e più potente mai costruito. Questo razzo a tre stadi ha fornito un'incredibile spinta di 7,5 milioni di libbre, spingendo Buzz Aldrin, Neil Armstrong e Michael Collins sulla Luna e nella storia.

  1. Missione Apollo 11

Molto semplicemente, la missione dell'Apollo 11 era completare uno sbarco sulla Luna con equipaggio e poi tornare con successo sulla Terra. Tuttavia, l'equipaggio aveva anche diversi esperimenti da eseguire sulla superficie lunare, inclusa la misurazione dell'attività sismica e delle proprietà fisiche dell'interno e della crosta lunare. Hanno anche riportato sulla Terra i primi campioni di un altro corpo planetario.

domande divertenti su esca
  1. Uno dei loro esperimenti funziona ancora oggi

Un retroriflettore con raggio laser faceva parte dell'attrezzatura inclusa nel pacchetto degli esperimenti sulla superficie dell'Apollo in anticipo dell'Apollo 11. Posizionato sulla Luna circa un'ora prima della fine dell'ultimo moonwalk dell'Apollo 11, questo riflettore è una specie speciale di specchio. È ancora usato oggi per misurare la distanza tra la Terra e la Luna. I suoi dati hanno anche aiutato gli scienziati a dimostrare che il nucleo della Luna è fluido e che il nostro unico satellite naturale si sta lentamente allontanando dalla Terra.



  1. Durata

Il tempo totale della missione è stato di 195 ore, 18 minuti e trentacinque secondi, con Aldrin e Armstrong che hanno trascorso un totale di 21 ore, 38 minuti e 21 secondi sulla superficie lunare.

  1. Informatica anni '60 all'avanguardia

Sebbene fosse programmato per percorrere 240.000 miglia in 76 ore (per riferimento, la circonferenza della Terra è di 24.901 miglia), il computer di guida dell'Apollo 11 era centinaia di migliaia di volte meno potente dello smartphone medio di oggi. All'epoca era una tecnologia all'avanguardia, era un 'compatto' 24 x 12,5 x 6,5 pollici e pesava 'solo' 70 libbre!

fitte nell'addome in basso a sinistra
  1. Armstrong ha preso parte al Wright Flyer to the Moon

Il Wright Flyer, il primo aereo a motore, più pesante dell'aria a volare con successo, è stato progettato e costruito dai fratelli Wright. Un appassionato volatore con un enorme interesse per il design degli aerei, Armstrong ha portato i resti del suo tessuto e dell'elica sulla Luna e ritorno. Dopo aver completato con successo il primo volo a motore nel 1903, il Wright Flyer ha successivamente aperto la strada all'esplorazione dell'umanità dei cieli sopra e infine nello spazio - un gesto appropriato che dovrebbe anche fare il primo volo con equipaggio sulla superficie della Luna .

  1. La missione è stata quasi interrotta al pontile

L'imbarcadero sarebbe sempre stato la parte più pericolosa di questa missione ad alto rischio. Durante quei momenti cruciali in cui Aldrin e Armstrong si sono abbassati più vicino alla superficie lunare, il loro computer si è bloccato e si è riavviato più volte, visualizzando un codice di errore 1202. Dopo aver atteso il via libera da Houston per continuare la discesa, Armstrong ha dovuto appoggiare il Lunar Modulo in modalità manuale per evitare un cratere disseminato di massi. Tuttavia, la confusione e gli arresti anomali del computer li avevano costretti a superare il loro atterraggio designato di circa quattro miglia, e sono atterrati con meno di 30 secondi di carburante rimanenti.

  1. Il piccolo passo di Armstrong è stato più un balzo ...

Poiché l'atterraggio non è andato del tutto secondo i piani, le gambe del modulo lunare non si sono piegate all'impatto. Ciò significava che la scala si fermava a circa 3,5 piedi sopra la superficie, rendendo il famoso 'un piccolo passo' di Armstrong più di un enorme salto.

  1. ... e quella famosa citazione è in realtà una citazione sbagliata

Abbiamo tutti interiorizzato la citazione: 'Un piccolo passo per l'uomo, un passo da gigante per l'umanità'. Ma lo sapevi che Armstrong ha ripetutamente insistito per includere una 'a' appena prima di 'uomo', che la registrazione audio ha tagliato?

  1. Una telefonata fuori dal mondo

Il presidente Nixon ha fatto una telefonata alla Luna, tramite Houston, in quella che ha definito: 'La telefonata più storica mai fatta dalla Casa Bianca'. Ha anche salutato personalmente tutti e tre gli astronauti al loro ritorno sulla Terra.

  1. Un quinto della popolazione mondiale si è sintonizzata

Si stima che circa 600 milioni di persone da tutto il mondo abbiano guardato l'Apollo 11 atterrare sulla Luna in diretta in TV. Si tratta di circa un quinto dell'intera popolazione mondiale in quel momento. Solo negli Stati Uniti, si stima che 53,5 milioni di famiglie guardassero la missione dal vivo, quasi il 94% delle famiglie statunitensi che all'epoca erano dotate di un televisore.

  1. Il primo cibo sulla Luna

Anziano nella chiesa presbiteriana della sua città natale, Aldrin prese il sacramento sulla Luna poco dopo lo sbarco. Il primo vero cibo consumato sulla Luna è stato, quindi, un'ostia da Comunione e un vino.

  1. Quello che ha lasciato l'Apollo 11

Oltre a vari equipaggiamenti abbandonati, la missione Apollo 11 ha lasciato anche alcuni simboli e gettoni dalla Terra, in particolare una toppa per onorare l'equipaggio caduto dell'Apollo 1. Oltre a piantare una bandiera americana, hanno anche lasciato un disco di silicio contenente messaggi di 73 leader mondiali, una spilla d'oro che simboleggia la pace e una targa con la scritta: “Qui gli uomini del pianeta Terra misero piede per la prima volta sulla Luna. Luglio 1969 d.C. Siamo venuti in pace per tutta l'umanità '.

  1. E cosa hanno portato indietro

L'Apollo 11 ha riportato sulla Terra i primi campioni in assoluto da un altro pianeta. Invecchiato circa 3,7 miliardi di anni, i campioni di rocce lunari che hanno portato a casa erano rocce ignee di colore scuro per un totale di 49 libbre.

  1. Un pennarello ha salvato la missione

Dato lo spazio estremamente ristretto degli astronauti e il loro atterraggio carico, purtroppo uno degli interruttori automatici, essenziali per la risalita verso casa dalla Luna, si è spezzato. Grazie all'ingegnosità e alla rapidità di pensiero di Aldrin, è riuscito a sostituire l'interruttore rotto con il suo pennarello. Dopo aver spostato la procedura del conto alla rovescia e verificato che il circuito tenesse, la penna ha permesso all'equipaggio di lasciare la Luna e tornare al modulo di comando.

  1. Il luogo dell'incidente dell'Aquila è sconosciuto

Il modulo lunare dell'Apollo 11, soprannominato 'l'Aquila', non è mai stato trasferito. Dopo essere stato gettato in mare dal modulo di comando dopo una risalita e un attracco di successo, il suo sito di impatto è ancora classificato come sconosciuto fino ad oggi.

  1. Il modulo di comando dell'Apollo 11 può ancora essere visto oggi

Conosciuto come 'Colombia', il modulo di comando dell'Apollo 11 che ha portato l'equipaggio in orbita lunare e ritorno in sicurezza può essere visto allo Smithsonian Museum. Designata come una speciale 'pietra miliare del volo', la Colombia ha intrapreso un tour sponsorizzato dalla NASA delle città americane prima di essere trasferita al museo.

  1. Il sito di atterraggio originale è stato spostato a causa del maltempo

La Colombia era originariamente dovuta agli schizzi tra Howland Island e Johnston Atoll, a circa 1.000 miglia nautiche da Honolulu, nelle Hawaii. Tuttavia, man mano che l'equipaggio si avvicinava al sito, la NASA divenne sempre più preoccupata per i temporali sparsi nella zona. Per garantire la sicurezza dell'equipaggio, la traiettoria di ingresso è stata allungata da 1.187 miglia nautiche a 1.500. L'equipaggio alla fine schizzò a circa 812 miglia dalle Hawaii, dove furono recuperati dalla nave di recupero USS Hornet.

  1. Gli astronauti dell'Apollo 11 furono messi in quarantena all'arrivo

Per assicurarsi che gli astronauti non fossero esposti a microrganismi lunari mortali che avrebbero potuto influenzare negativamente la razza umana e la Terra stessa, Aldrin, Armstrong e Collins furono messi in quarantena al loro ritorno sulla Terra, insieme al Modulo di comando e al loro Lunar campioni. Durante il periodo di quarantena di 21 giorni, Armstrong ha festeggiato il suo 39 ° compleanno in prigione con una festa a sorpresa.

21 domande da fare alla tua cotta
  1. Sono state depositate le spese di viaggio e le dichiarazioni doganali

Nonostante il raggiungimento di un'impresa apparentemente impossibile e il raggiungimento dell'apice della fama mondiale, gli astronauti dell'Apollo 11 non erano esenti da pratiche burocratiche e burocratiche di routine. Hanno dovuto presentare le dichiarazioni doganali per le rocce lunari e i campioni di polvere all'arrivo, con la sezione che dettagliava eventuali condizioni che potevano portare alla diffusione della malattia compilata come 'da determinare'. Gli astronauti potrebbero anche richiedere le spese di viaggio per il loro viaggio, con Aldrin che reclama $ 33 per il suo viaggio da e per Houston.

 Riferimenti:   https://www.space.com/apollo-retroreflector-experiment-still-going-50-years-later.html   https://www.nasa.gov/mission_pages/apollo/missions/apollo11.html   https://nssdc.gsfc.nasa.gov/nmc/spacecraft/display.action?id=1969-059C   https://www.nasa.gov/mission_pages/apollo/apollo11.html   https://airandspace.si.edu/explore-and-learn/topics/apollo/apollo-program/landing-mi ssions / apollo11-facts.cfm   https://www.bbc.com/news/world-us-canada-48911106   https://www.mentalfloss.com/article/585759/apollo-11-moon-landing-facts   https://time.com/5418950/first-man-neil-armstrong-wright-flyer/   https://worldradiohistory.com/Archive-BC/BC-1969/1969-09-01-BC.pdf#page=50   https://airandspace.si.edu/collection-objects/apollo-11-command-module-columbia/n asm_A19700102000   https://www.nasa.gov/feature/50-years-ago-apollo-11-astronauts-leave-quarantine/