5 tipi di persone tossiche e come individuarle e gestirle

Ti sei mai sentito psicologicamente intrappolato in una relazione? Potresti conoscere una persona da molto tempo, anche per tutta la vita, ma qualcosa nella tua relazione non sembra giusta. Ti senti inferiore, sottovalutato, a disagio.


Ti sei mai sentito psicologicamente intrappolato in una relazione?



Potresti conoscere una persona da molto tempo, anche per tutta la vita, ma qualcosa nella tua relazione non sembra giusta. Ti senti inferiore, sottovalutato, a disagio.



Potresti anche dire che quando sei vicino a questa persona, ti senti intossicato.

Abbiamo avuto tutti questi rapporti nelle nostre vite. Spesso è un amico o un conoscente, a volte è un tuo parente stretto, un genitore o un fratello. Con queste persone, hai una relazione con modelli ripetuti di abuso, sia fisico emotivo, conflitti, manipolazione e discriminazione.



Presto ti rendi conto che stai soffocando in questa relazione. Ha un impatto sulla tua qualità di vita, sulla tua autostima. Sei diventato una vittima di persone tossiche e oggi imparerai come individuarle e affrontarle.

Cosa dice la psicologia sulle persone tossiche?

Persone tossiche

Inconsciamente, sappiamo tutti chi è una persona tossica. Ma quando viene esortato a definire una persona del genere, vengono in mente troppi aggettivi ampi, come passivo-aggressivo, abusivo, narcisistico, negativo, ecc.



In psicologia, non esiste una definizione per una persona tossica.

Alcuni psicologi confronta le persone tossiche con i narcisisti maligni - un termine per persone che hanno un disturbo narcisistico di personalità con un misto di aggressività e comportamento antisociale.

Ma questi tratti non descrivono necessariamente ogni persona tossica. Non si può dire che ogni persona tossica sia aggressiva e non tutte le persone tossiche siano antisociali. A volte sono molto calmi e amichevoli, eppure, quando hai una relazione con queste persone, ti senti usato.

Ulteriori letture: Come trattare i membri della famiglia tossici

Allora, come si individua una persona tossica?

Nonostante la mancanza di definizione e ricerca sulle persone tossiche, questo è l'argomento più popolare durante le sessioni di terapia.

A seconda della loro pratica e dei casi, i terapisti identificano cinque tipi principali di persone tossiche e le loro qualità principali, che puoi usare per individuarle:

Tipo # 1: il verde con invidia

Caratteristiche principali:

  • geloso dei tuoi risultati
  • eccessivamente competitivo, a volte in modo aggressivo
  • si confronta con te
  • minimizza i tuoi risultati

Ecco la situazione. Hai vinto un premio in un concorso di dibattito a scuola. Tenendo orgogliosamente il tuo trofeo, ti avvicini al tuo amico e inizi a dirgli quanto sei felice. In risposta, senti qualcosa come 'Bene, finalmente, hai ottenuto qualcosa!', O 'Il mio trofeo sembrava migliore del tuo l'ultima volta!' Ecc. Questa persona tossica è un mostro verde, verde dalla gelosia, che cerca di minimizzare la tua vittoria.

Tipo # 2: il nichilista

Caratteristiche principali:

  • eccessivamente negativo
  • sprezzante e arrabbiato
  • a volte aggressivo
  • incapace di condividere la felicità

Quindi, diciamo che sei una giovane sposa, entusiasta del tuo imminente matrimonio. Condividi la tua eccitazione con il tuo amico, che, in cambio, ti dice qualcosa del tipo: 'Non importa quanto tu sia felice, non cambia il fatto che 9 matrimoni su 10 finiscono con il divorzio'.

Incoraggiante, non è vero?

Tipo # 3: The Slacker

Caratteristiche principali:

  • non avere motivazione
  • non avere etica o rispetto per gli sforzi degli altri
  • manipolativo
  • egoistico

Ecco la tipica situazione in cui potresti aver incontrato questo tipo di persona tossica.

Sei in una classe e stai lavorando a un test. All'improvviso, qualcuno ti colpisce alla schiena e sussurra: 'Ehi, puoi aiutarmi con quello? Ho sentito che sei il migliore in questo e ti farò perdonare! '

l'aspettativa porta alla delusione

Oppure, stai lavorando a un progetto, quando all'improvviso un 'amico' della tua classe viene da te e ti dice: 'Posso unirmi a te? Siamo amici, ricordi? ' Dopo che hai lavorato notti intere al progetto da solo, loro ne ottengono il merito, poiché anche il loro nome è nel progetto. E, dopo che è finita, non c'è più il tuo amico e la loro amicizia.

Tipo # 4: The Complainer

Caratteristiche principali:

  • egocentrico
  • di cattivo carattere
  • prosperare sull'autocommiserazione
  • fare la vittima

'Oh, il mio lavoro è il peggiore!'

'Non ho abbastanza successo!'

'Perché non mi ama come me lo merito?'

Questo tipo di persona tossica ama essere una vittima ma non si assume mai la responsabilità di ciò che sta accadendo nella sua vita. Una persona del genere si lamenterebbe di essere in una relazione violenta invece di uscirne (perché segretamente a loro piace la pietà e l'attenzione delle altre persone).

Oppure, tollererebbero un capo o un collega violento invece di cambiare lavoro o denunciare l'aggressore perché gli piace fare la vittima.

Disclaimer. Non tutte le persone che soffrono di una relazione violenta si lamentano.

Alcune persone non possono uscire da queste relazioni perché hanno paura per la loro vita. L'unica differenza, in questo caso, è che chi si lamenta si lamenta della situazione, mentre una vittima di una relazione violenta tace spesso per paura della propria vita.

Tipo 5: l'aggressore verbale

Caratteristiche principali:

  • ipocrita
  • mette sempre giù gli altri
  • ama attaccare altre persone per sentirsi superiori
  • trattiene altre persone

'Oh mio Dio, che brutto vestito!'

'Hai visto quell'orribile taglio di capelli?'

'Non dovrebbe indossare questo colore, guarda quanto la fa sembrare grassa!'

Se hai un molestatore verbale nella tua cerchia, potresti aver sentito tali commenti. Ma è una questione di tempo prima che questi commenti inizino a prenderti di mira.

Perché queste persone lo fanno?

Non vogliono assumersi la responsabilità di quello che sta succedendo nella loro vita. Non sono in grado (o non vogliono) cambiare le loro situazioni di vita, ecco perché ti abbatteranno per farti sembrare migliore. Queste persone hanno spesso una bassa autostima e l'unico modo per sentirsi meglio è essere condiscendenti.

Ulteriori letture: Falsi amici: come individuarli, evitarli e andare avanti

Come trattare le persone tossiche?

Persone tossiche

La soluzione migliore sembra ignorare o abbandonare del tutto questa relazione.

Ma cosa succede se non è possibile?

E se fosse la tua famiglia stretta che non puoi semplicemente ignorare?

Diamo un'occhiata.

Way Out # 1: imposta i confini

Stabilire dei confini è la soluzione migliore per coloro che hanno relazioni tossiche all'interno della famiglia.

Pianifica il tempo che trascorri con una persona tossica nella tua famiglia. Quando lo fai, pensa a te stesso. Quando è comodo per TE parlare con loro? Quanto tempo è adatto per te trascorrere del tempo con loro?

Le persone tossiche spesso manipolano il tuo tempo, cercando di rubare più della tua attenzione e ignorando i tuoi piani e accordi personali. Quindi, stabilisci i limiti di quanto tempo e della tua totale attenzione ha la tua persona. Quando il loro tempo è finito, vai avanti con la tua vita.

Way Out # 2: affermare se stessi

Sebbene la prima soluzione sia evitare il confronto, qui non puoi uscirne.

Il confronto, tuttavia, non dovrebbe essere sotto forma di aggressività o maleducazione, almeno dal tuo punto di vista. Dici semplicemente loro direttamente che ti stai concentrando sui TUOI bisogni in questo momento.

Puoi anche essere più diretto e parlare dei tuoi sentimenti, dire che ti senti svuotato dopo aver parlato con questa persona e che ignorano i suoi consigli. Ti importa di loro, ma non vedi un motivo per cui dovresti discutere il loro problema particolare dal momento che non vogliono farci niente.

Way Out # 3: prova a modellare il loro comportamento

La parola 'prova' è fondamentale qui. In sostanza, proverai a indurli a smettere di comportarsi come fanno.

Quindi, supponiamo che tu abbia una persona tossica nella tua vita che si lamenta. Ecco come puoi modellare il loro comportamento.

Chiama il tuo amico e inizia a raccontargli immediatamente il tuo problema. Dopo alcuni minuti, fermati e dì loro: 'Mi dispiace, ho parlato solo del mio problema. Come vanno le cose con te? '

Farlo più volte potrebbe modellare il comportamento che stai cercando: inizierebbero a capire che parlano solo di se stessi ed essere egoisti.

Tuttavia, cercare di insegnare una lezione a persone tossiche con il loro comportamento ritorcersi contro di loro non sempre funziona poiché queste persone spesso rimangono ignoranti dei tuoi desideri e bisogni.

Way Out # 4: prosperare sul supporto

È altamente improbabile che tutte le persone intorno a te siano tossiche. Quindi, cambia la tua attenzione.

Trascorri più tempo con persone che mostrano il loro sostegno e ti sostengono. Se trovi difficile abbandonare una relazione tossica, passare più tempo con persone positive e di supporto nella tua vita ti darà più sicurezza per allontanarti da amici o parenti tossici.

come iniziare una conversazione su tinder

Way Out # 5: Walk Away

Sebbene le prime quattro soluzioni si concentrassero principalmente sul mantenimento di una relazione buona o neutra con queste persone, questa probabilmente non avrà questo effetto.

Questa via d'uscita da una relazione tossica non si adatta a tutte le situazioni e dovresti sceglierla solo se sei pronto a separarti da questa persona.

Ti sentirai orribile farlo. Ti sembrerà scortese ed egoista. Ma non c'è egoismo in questa soluzione. Ammetti di aver cercato di aiutare, sei stato un buon amico, ma ignorano comunque i tuoi sforzi. Quindi è ora di andare avanti.

Ulteriori letture: 8 modi per differenziare i veri amici e gli amici tossici

Quale sarebbe l'effetto collaterale?

Molto probabilmente, agli occhi di una persona tossica, sembrerai il più grande cattivo.

E, se sei una persona empatica, molto probabilmente ti sentirai orribile.

Ma guardalo da una prospettiva diversa. Liberarti da una persona tossica sembra una boccata d'aria fresca per la tua salute mentale ed emotiva. Riconosci di aver fatto tutto il possibile per aiutare e salvare questa relazione. Ma ora è il momento di andare avanti e pensare di più al tuo benessere.